Il nostro Istituto è impegnato a formare cittadinecittadini consapevoli dei propri diritti e doveri, sensibili alle problematiche della collettività. La solida preparazione tecnico-scientifica offerta dai nostri Indirizzi si coniuga con una dimensione etica, fondata sul rispetto nei confronti dell'altro e dell'ambiente.

INFO

Informazioni e novità sui progetti in corso

EVENTI

Documentazione degli eventi

MATERIALI

Testi, foto, video realizzati all'interno dei progetti

RICONOSCIMENTI

Concorsi vinti, premi, successi ottenuti

 
 

NOVITA'

 
 

PROGETTO AUSCHWITZ

Concluso il viaggio ad Auschwitz, inizia il lavoro di rielaborazione in vista della Settimana della Memoria.

Per saperne di più sul progetto, clicca qui.

Per vedere i lavori multimediali realizzati dagli studenti visita la pagina Afterauschwitz

 

ENERGY WITH AFRICA

Nel marzo 2016 una delegazione dell’I.I.S. “Levi-Ponti” si è recata presso l’università di Labe, in Guinea Conakry, per installare un impianto fotovoltaico progettato dai nostri studenti. Il 22 settembre è stato firmato un accordo di collaborazione tra la Rete degli Istituti della Cittadella e l'università di Labe. Scopri di più sul progetto Energy with Africa. 

 

A SCUOLA DI OPEN COESIONE

Nell'anno scolastico 2015-2016, la classe 4^AET/CIN dell'IIS Levi-Ponti ha partecipato al concorso "A scuola di Open Coesione", che promuove principi di cittadinanza consapevole, sviluppando attività di monitoraggio civico dei finanziamenti pubblici per le politiche di coesione. Rilevazione dati, interviste, visite di monitoraggio: per saperne di più, clicca qui.

 

IL SILENZIO E' DOLO

La classe 3^ABA/CIN ha partecipato al concorso indetto da Avviso Pubblico "Il silenzio è dolo. Siamo l'Italia che sceglie il coraggio: noi denunciamo le mafie" con un video che è il risultato di un lungo percorso didattico, che si è concluso con il viaggio in Calabria, a Isola Capo Rizzuto. Per saperne di più, clicca qui.

 

FESTA DI SGUARDI 2016

Il 4 giugno 2016 si è svolta la sesta edizione di "Festa di sguardi" che ha coinvolto gli Istituti della Cittadella scolastica di Mirano. Incontri, dibattiti e confronti su convivenza dei popoli, ecologia e nuovo umanesimo. E centinaia di giovani disposti a mettersi in gioco.