Contano le azioni non le parole. Se dovessimo dar credito ai discorsi, saremmo tutti bravi e irreprensibili.”         Giovanni Falcone

Il nostro Istituto ha aderito nel 2013 all'Associazione Libera, ma la collaborazione si sviluppava già da alcuni anni, nella progettazione di interventi didattici sui temi della legalità e del fenomeno delle mafie.
I nostri studenti possono recarsi in Calabria per conoscere i problemi di quel territorio e lavorare nelle proprietà sottratte alle mafie.

Liceo Majorana-Corner, I.I.S. Levi-Ponti e ITSCG 8 Marzo-Lorenz della Cittadella scolastica di Mirano hanno progettato, finanziato ed installato un impianto fotovoltaico in Africa per il ”Centre Universitarie de Labe”, Guinea Conakry.
L'impianto, realizzato e collaudato presso l'IIS Levi-Ponti di Mirano (VE), è in funzione da marzo 2016. Per conoscere il progetto tecnico realizzato dagli studenti dell'Indirizzo Elettrotecnica, clicca qui.

Il 4 giugno 2016 si è svolta la sesta edizione di "Festa di sguardi" che ha coinvolto gli Istituti della Cittadella scolastica di Mirano. Incontri, dibattiti e confronti su convivenza dei popoli, ecologia e nuovo umanesimo. E centinaia di giovani disposti a mettersi in gioco.

 

Archivio

IL SILENZIO E' DOLO

Nell'a.s.2015-2016, la classe 3^ABA/CIN ha partecipato al concorso indetto da Avviso Pubblico "Il silenzio è dolo. Siamo l'Italia che sceglie il coraggio: noi denunciamo le mafie" con un video che è il risultato di un lungo percorso didattico.

Nella prima fase del progetto si sono esaminate alcune vicende biografiche di vittime di mafia che hanno pagato per aver scelto di combattere l'omertà.
È seguito l'incontro con i genitori della vittima di mafia Domenico Gabriele, detto Dodò, e il testimone di giustizia Rocco Mangiardi; infine, il percorso si è concluso con il viaggio in Calabria, a Isola Capo Rizzuto, dove abbiamo anche condiviso, assieme a Libera, un percorso sulla legalità con il liceo “G. V. Garavina” di Crotone.

A SCUOLA DI OPEN COESIONE

Nell'anno scolastico 2015-2016, la classe 4^AET/CIN dell'IIS Levi-Ponti è stata scelta per partecipare al concorso "A scuola di Open Coesione", che promuove principi di cittadinanza consapevole, sviluppando attività di monitoraggio civico dei finanziamenti pubblici per le politiche di coesione.

Il progetto che abbiamo scelto per il nostro monitoraggio civico è un intervento del Comune di Mirano per abbattere le barriere architettoniche di Villa Morosini-XXV aprile e anche all'interno del parco Belvedere: clicca qui per conoscerne i dettagli. La ricerca è stata documentata in una serie di report che sono pubblicati in questo blog.

Le tappe del progetto

Il monitoraggio civico